Oro: SocGen, quotazioni scenderanno sotto i 1.400 dollari entro fine anno

Inviato da Luca Fiore il Mer, 03/04/2013 - 18:26
È finita l'età dell'oro. A dirlo sono gli analisti di Société Générale che in un report evidenziano come "l'incremento del costo del denaro, guidato in parte da una view positiva sull'andamento dell'economia statunitense e associato a un apprezzamento del dollaro, potrebbe scatenare una tempesta perfetta capace di far partire un mercato 'orso' per il metallo giallo".

La view di SocGen è confermata dal sentiment degli operatori professionali, "in particolare dai deflussi registrati dai fondi Etf e dalla crescente tendenza 'short' dei money manager". Secondo la view degli analisti della banca francese, nel 2013 le quotazioni dell'oro si attesteranno in media a 1.500 dollari l'oncia per scendere a 1.375 dollari entro la fine anno. Attualmente il future con consegna giugno sul metallo giallo perde lo 0,6% portandosi a 1.566,7 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA