1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro: per SocGen le quotazioni scenderanno in quota 1.200 dollari entro fine anno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il nuovo atteggiamento degli investitori nei confronti dell’investimento in oro potrebbe spingere le quotazioni sotto i 1.200 dollari. A dirlo sono gli analisti di Société Générale in un report sul metallo giallo. “Riteniamo che il drammatico selloff di aprile, combinato con la prospettiva di un calo degli stimoli da parte della Federal Reserve entro fine anno, abbia cambiato l’atteggiamento degli investitori nei confronti dell’oro”, si legge nella nota firmata SocGen.

È probabile, secondo SocGen, che il nuovo sentiment degli operatori faccia proseguire, quest’anno e il prossimo, le vendite di oro da parte dei fondi Etf. “Le vendite da parte degli Etf dovrebbero superare la domanda in arrivo dall’industria dei gioielli e da quella numismatica e questo ci ha portato a rivedere al ribasso la stima sui prezzi del quarto trimestre sotto i 1.200 dollari l’oncia”. Nel corso della prima seduta dell’ottava il future con consegna luglio sul metallo giallo perde quasi mezzo punto percentuale portandosi a 1.381,6 dollari l’oncia.