Oro: Sharps Pixley, analisti incrementano le stime sul prezzo 2013

Inviato da Luca Fiore il Ven, 30/11/2012 - 11:58
"La stima media degli analisti sulle quotazioni dell'oro nel 2013 è salita dai 1.832 dollari di settembre agli attuali 1.850 dollari l'oncia, circa 7 punti percentuali in più rispetto ai livelli attuali". È quanto rileva Austin Kiddle, analista del broker britannico Sharps Pixley. "Commerzbank -continua l'esperto stima che nel 2013 i prezzi si spingeranno in quota 2 mila dollari grazie all'incremento degli acquisti da parte delle banche centrali (sia a causa della liquidità immessa dalle stesse nel sistema o per incrementare le riserve), ai maggiori acquisti in arrivo dall'India, ai bassi tassi di interesse reali, alla ripresa della crescita cinese e al deficit di offerta". Attualmente al Comex un'oncia d'oro con consegna gennaio quota 1.729,5 dollari, 1,2 dollari in più rispetto a ieri.
COMMENTA LA NOTIZIA