1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Oro: secondo giorno di ribassi dopo vantaggio del fronte “remain” in Gran Bretagna

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Siamo al secondo giorno di ribassi per le quotazioni dell’oro. Il prezzo ad oncia del metallo giallo sembra in queste ultime settimane essere molto correlato con i sondaggi riguardanti l’esito del referendum in Gran Bretagna che avrà luogo giovedì 23.

Fino a venerdì, infatti, l’oro era stato acquistato dagli investitori sulla scia dei timori scatenati dai sondaggisti che davano il fronte della “exit” in vantaggio rispetto ai sostenitori del “remain”. Il rally si è arrestato successivamente alla diffusione della notizia dell’omicidio alla deputata Jo Cox, schierata con il fronte europeista.

Ieri la settimana è cominciata con un cauto ottimismo dovuto al nuovo sorpasso degli europeisti nei confronti degli euroscettici e l’oro è stato venduto dagli operatori. Al momento il metallo prezioso quota a 1273,22 dollari per oncia in ribasso dell’1,12 per cento.