L'oro scivola sotto quota 1.200 dollari l'oncia

Inviato da Redazione il Ven, 04/12/2009 - 15:05
Brusco calo dell'oro che nei minuti susseguenti la diffusione dei dati sul mercato del lavoro statunitense si è portato velocemente sotto la soglia dei 1.200 dollari l'oncia. Alle 15.00 il prezzo spot dfel metallo giallo risulta a 1.187,25 dollari l'oncia, in calo di 1 punto e mezzo percentuale. Questa settimana l'oro aveva aggiornato i suoi massimi storici sopra quota 1.218 dollari.
Sono risultati nettamente migliori delle attese i dati sul mercato del lavoro Usa di novembre: -11 mila posti di lavoro nel settore non agricolo rispetto alle -125mila unità attese dal mercato, con il tasso di disoccupazione sceso al 10% dopo essere salito il mese scorso al 10,2 per cento. Dati che stanno rafforzando il dollaro rispetto alle altre valute.
COMMENTA LA NOTIZIA