Oro: quotazioni sotto quota 1.300 dollari, balzo dei contratti ribassisti

Inviato da Luca Fiore il Lun, 07/04/2014 - 18:59
Rosso di mezzo punto percentuale per le quotazioni dell'oro che scivola sotto la soglia dei 1.300 dollari attestandosi a 1.297,1 dollari. I prezzi nelle ultime cinque sedute hanno evidenziato un incremento di un punto percentuale mentre il saldo mensile evidenzia un rosso del 3%. "Il secondo è storicamente un trimestre favorevole al metallo giallo", ha detto Ole Hansen di Saxo Bank.

Nella rilevazione al primo aprile le posizioni nette lunghe sull'oro misurate dalla Commodity futures trading commission hanno registrato un calo dell'11% a 106.354 contratti. In particolare evidenza I contratti "short", saliti in una settimana del 32% ai massimi da un mese.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA