Oro: quotazioni in scia dell'indebolimento del dollaro

Inviato da Luca Fiore il Mar, 07/08/2012 - 15:15
L'indebolimento del dollaro continua a supportare gli acquisti di oro. Terza seduta con il segno meno per il biglietto verde e terzo rialzo consecutivo per le quotazioni dell'oro che al Comex (future con consegna settembre) sale dello 0,3% a 1.618,1 dollari l'oncia. I prezzi del metallo giallo nell'ultimo mese hanno guadagnato oltre due punti percentuali in scia dell'indebolimento della valuta Usa, spinta al ribasso dalle attese di un nuovo piano di quantitative easing targato Federal Reserve.

Secondo i dati diffusi da Bloomberg, l'oro detenuto dagli Etf ieri ha fatto registrare il quinto incremento giornaliero consecutivo salendo di 2,7 tonnellate a 2.403,5 tonnellate, appena lo 0,4% in meno rispetto al record fatto segnare lo scorso 5 luglio a 2.413,6 tonnellate. Segno più al Comex anche per il future sull'argento, in crescita dello 0,9% a 28,11 dollari (+4,4% nell'ultimo mese).
COMMENTA LA NOTIZIA