1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro: probabile nuovo test a 1.073 dollari l’oncia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuova seduta interlocutoria per le quotazioni dell’oro. In attesa dell’appuntamento clou di giovedì, quando la Federal Reserve potrebbe alzare il costo del denaro per la prima volta dal 2006, il metallo giallo arretra di un quarto di punto percentuale a 1.104,9 dollari l’oncia. Nonostante la maggior parte degli operatori stimi un nulla di fatto, la Fed potrebbe anche decidere di stupire il mercato innalzando il tasso sui Fed Funds (in modo tale da ricaricare le munizioni in vista di future turbolenze).

Secondo Omkar Godbole di FXStreet un rialzo di 25 punti base o l’annuncio che i tassi saranno incrementati a dicembre, “potrebbero spingere i prezzi a un nuovo test dei minimi toccati a luglio a 1.073 dollari”. Nel caso in cui il costo del denaro dovesse essere confermato senza fare riferimento a strette future, “potremmo probabilmente assistere a un immediato balzo dell’oro” con un incremento fino ai massimi da inizio anno toccati a 1.303 dollari.