1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro: prezzi provano a capitalizzare le tensioni geopolitiche

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Metallo giallo in rialzo in scia dell’accentuarsi delle tensioni geopolitiche a seguito dell’abbattimento di un caccia russo al confine con la Siria. Dopo esser sceso la scorsa settimana ai minimi da quasi sei anni (1.062$), il future con consegna dicembre segna un +0,7% portandosi a 1.074,3 dollari l’oncia. “Si tratta di una tipica escalation della crisi che potrebbe spingere al rialzo l’oro”, ha detto Carsten Fritsch, analista di Commerzbank. David Wilson di Citi non crede che invece possano esserci opportunità di recupero. “Se il dollaro continua a rafforzarsi, l’oro è destinato ad indebolirsi […] non vedo ragioni per un possibile incremento” visto che “i mercati guardano al rialzo dei tassi statunitensi di dicembre e, se guardate alla correlazione con il dollaro nel 2015, questo rappresenta il vero driver”.