1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro: prezzi presto in correzione, il supporto viene dalla domanda asiatica (Exane Derivatives)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I prezzi dell’oro si correggeranno nel breve periodo. È il parere degli analisti di Exane Derivatives, che ritengono che il rally di quest’estate, legato al crollo della predisposizione al rischio, sia stato particolarmente “brutale”, e non di lunga durata. In caso l’Europa non trovasse una soluzione al debito, sarebbe il dollaro a rafforzarsi, mentre l’oro troverebbe solo spinte al ribasso. Nel lungo periodo, secondo gli esperti francesi, l’orso arriverà a causa del rallentamento dell’economia asiatica, e quindi della domanda di quell’area.
Intanto il 2011 sarà probabilmente l’11° anno di rialzi nel prezzo del metallo giallo, grazie proprio all’incertezza nell’Eurozona. L’oro infatti tende ad esplodere al rialzo quando la domanda è forte, infatti oltre alla quantità d’oro impiegata per gioielleria e investimenti, sono anche le banche a detenere le riserve senza immetterle sul mercato. Mancanza, però, che viene compensata dall’aumento nella produzione delle miniere, e dal conseguente aumento nei costi di produzione: 1000 dollari è il costo marginale per produrre un’unità aggiuntiva di rame, contro i 250 di dieci anni fa. Quindi, solo una domanda alta da parte dell’Asia potrebbe essere un incentivo sufficiente a mantenere i prezzi alti.