1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro: prezzi al test dei 1.260 dollari l’oncia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inizio di ottava con il segno più per le quotazioni dell’oro. Salito di quasi un punto percentuale nelle ultime cinque sedute, attualmente il future con consegna agosto sul metallo giallo passa di mano a 1.254,3 dollari l’oncia. “Nei giorni scorsi il supporto collocato in area 1240 era stato più volte accarezzato senza mai essere sfondato”, ha rilevato Marco Sforna, market analyst di ActivTrades.

“Era chiaro -continua l’esperto- che il mercato stesse accumulando, in attesa di un segnale rialzista arrivato con l’intervento della Bce sui tassi di interesse”. La prossima resistenza per il metallo giallo è collocata in area 1.260 dollari “che se superata potrebbe aprire la strada fino a 1.280 dollari”. Al ribasso, “lo sfondamento del supporto a quota 1240, potrebbe portare le quotazioni fino all’area di 1.210 dollari l’oncia”.

I dati relativi la settimana al 3 giugno diffusi oggi dalla Commodity futures trading commission hanno evidenziato una contrazione delle posizioni nette lunghe sul metallo giallo (la differenza tra contratti rialzisti e ribassisti) di oltre 14 mila a 59,1 mila contratti.