1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro: payrolls spingono i prezzi ai minimi da tre mesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Maggiori probabilità di una stretta da parte della Federal Reserve nel corso del meeting in calendario a dicembre stanno spingendo al ribasso le quotazioni dell’oro. Nell’ultima seduta dell’ottava il future con consegna dicembre al Comex segna un calo dell’1,5% portandosi a 1.087,3 dollari l’oncia. Dopo la pubblicazione dei numeri sull’andamento del mercato del lavoro statunitense ad ottobre (saldo delle buste in aumento di 271 mila unità e il tasso di disoccupazione in calo dal 5,1 al 5%.), le quotazioni si sono spinte fino a 1.084,5 dollari, il livello minore dallo scorso 7 agosto. Il saldo delle ultime cinque sedute segna un -4,8%, la performance settimanale peggiore dal mese di luglio.