Oro: nel 2013 continua la tendenza delle banche centrali ad accumulare metallo prezioso

Inviato da Floriana Liuni il Mer, 12/12/2012 - 15:08
Secondo la ricerca "2013: corsa all'oro?" di IG Italia, la richiesta di oro a fini industriali/tecnologici è rimasta praticamente costante negli ultimi anni, mentre le banche centrali, che dal 2003 al 2009 erano venditori netti di metallo giallo, negli ultimi due anni si sono trasformati in acquirenti netti. "La tendenza è particolarmente evidente tra le banche dei Paesi emergenti", spiega Vincenzo Longo di IG Italia. "In particolare nel sud-est asiatico, o nell'est europeo e in Turchia, esiste la tendenza ad accumulare metallo prezioso nelle casse delle banche centrali per tutelarsi contro la possibile perdita di valore delle riserve in valuta estera. Ci aspettiamo", continua Longo, "che questa tendenza continui nel 2013. Sarà importante monitorare l'andamento del dollaro Usa, la principale valuta detenuta tra le riserve delle banche centrali".
COMMENTA LA NOTIZIA