1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro a minimi da maggio 2012, pesa rafforzamento del dollaro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo scrollone al ribasso dei prezzi dell’oro. Le quotazioni del prezzo spot del metallo giallo sono scese questa mattina fino a 1.540,29 dollari l’oncia, sui minimi dal maggio 2012. Nelle prime sedute del mese di aprile l’oro ha già ceduto quasi il 4% del proprio valore. pesa il nuovo rafforzamento del dollaro con il Dollar Index, l’indice che misura l’andamento del biglietto verde nei confronti di un basket di sei valute, salito ai nuovi massimi a 8 mesi. Il sentiment negativo sull’oro è testimoniato dal calo delle partecipazioni detenute in ETF sull’oro, scese ieri ai minimi dallo scorso agosto (dati Bloomberg).
In discesa di oltre l’1% anche le quotazioni dell’argento che ha toccato questa mattina i minimi da luglio a 26,69 dollari.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RECUPERO DEL POUND

Forex: deboli dati non deprimono la sterlina

Recupero per la sterlina sul forex con cross gbp/usd tornato sopra quota 1,42 dopo la debolezza della vigilia a seguito dell’inflazione più debole del previsto a marzo (+2,5% annuo, sui …

INFLAZIONE UK AI MINIMI A UN ANNO

Forex: sterlina affonda dopo debole inflazione UK

La battuta d’arresto per l’inflazione britannica si fa sentire sulla sterlina che si muove in forte ribasso contro le altre principali valute. Il cross tra sterlina e dollaro è sceso …