1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Oro: Merrill alza le stime sul prezzo fino al 2010

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Merrill Lynch ha innalzato le previsioni sui prezzi medi dell’oro per il 2006 e per i prossimi anni fino al 2010. Per il 2006 la stima sale da 525 a 650 dollari e per il 2007 da 500 a 675 dollari. I valori di riferimento per 2008, 2009 e 2010 sono invece 600, 550 e 550 dollari rispettivamente. Il prezzo di lungo termine è stato tuttavia mantenuto invariato a 500 dollari per oncia. La revisione relativa al 2006 (pari al 23,8%) “avrà inoltre – si legge nello studio della casa d’affari – un impatto positivo sui valori di eps per quasi tutti i produttori nordamericani del prezioso metallo sotto la nostra copertura”. Sulla base del prezzo medio previsto e considerando che da inizio anno il metallo giallo ha mantenuto una media di prezzo di 592 dollari per oncia, per i restanti mesi dell’anno l’oro dovrebbe mostrare quindi un valore medio di 690 dollari. Tuttavia Merrill fornisce anche alcuni segnali di cautela, almeno nel breve termine: “Il mercato dell’oro sta entrando in un periodo (da inizio maggio a inizio luglio) di stagionale debolezza per la domanda proveniente dall’industria della gioielleria. Storicamente durante questo periodo il valore dell’oro e quello delle azioni collegate a esso si sono deprezzate in media del 10 e del 25% rispettivamente”. Quindi, aggiungono gli analisti Michael Jalonen e Anita Soni, “non saremmo sorpresi di trovare l’oro tra i 575 e i 600 dollari nei prossimi mesi”. Detto questo la previsione per fine anno è di oro a 750 dollari per oncia, in scia a una risalita delle quotazioni che da Merrill preventivano poter iniziare a fine estate e proseguire durante l’autunno.