Oro, livelli tecnici e incertezze europee spingono al long

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 17/11/2010 - 12:08
Quotazione: GOLD
La veloce correzione che ha contraddistinto le quotazioni dell'oro, passato dai massimi a 1.424,60 dollari del 9 novembre ai minimi di ieri a 1.329,70 dollari, potrebbe essere giunta al termine. Il metallo pregiato ha infatti raggiunto un livello, quello compreso tra i 1.325 e i 1.328 dollari, ricco di supporti statici. In tale area transita inoltre la media mobile a 55 sedute e la trendline inferiore del canale rialzista che ne sta guidando le quotazioni da gennaio. Nonostante l'apprezzamento del dollaro che gioca a sfavore delle materie prime, gli investitori potrebbero riscoprire l'oro anche in un'ottica di protezione del rischio alla luce delle turbolenze che stanno caratterizzando le ultime giornate sul fronte europeo. In base a queste considerazioni è dunque possibile implementare una strategia long in area 1.328 dollari. Con lo stop fissato sotto il minimo del 22 ottobre a 1.315,25 dollari, il primo target è collocato a 1.385 dollari e il secondo a 1.410 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA