Oro: Jp Morgan, quotazioni potrebbero salire a 1.800 dollari

Inviato da Luca Fiore il Gio, 04/08/2011 - 16:03
Gli investitori dovrebbero continuare a scommettere sulle materie prime: nonostante il rallentamento globale l'andamento della domanda potrebbe portare ad ulteriori guadagni. È quanto si legge in un report di Jp Morgan Chase. In quest'ottica, la banca ha incrementato le stime sull'oro ed il rame. Il primo è visto a 1.800 dollari l'oncia entro la fine dell'anno mentre il rame potrebbe rivedere quota 10 mila dollari la tonnellata. Il prezzo di un'oncia d'oro quota ai massimi storici a 1.681 dollari (+19,3 dollari rispetto a ieri) mentre il rame scambia a 9.410 dollari (-135 dollari).
COMMENTA LA NOTIZIA