Oro: l'indebolimento del biglietto verde spinge le quotazioni sopra i 1.630 dollari

Inviato da Luca Fiore il Mar, 10/01/2012 - 19:32
Tornano gli acquisti sul metallo giallo. Il derivato sull'oro con consegna febbraio 2012 quotato al Comex in questo momento mette a segno un rialzo di un punto e mezzo percentuale portandosi a 1.632,1 dollari l'oncia. Dopo i 1.593,8 dollari toccati mercoledì scorso, nelle ultime 5 sedute l'oro ha guadagnato 2 punti percentuali. Le quotazioni dell'oro sono favorite dall'indebolimento del dollaro. Il dollar index, che misura le performance del biglietto verde contro un basket di valute, segna un calo dello 0,2% a 80,86 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA