Oro in rialzo torna oltre 1375 dollari: pesa crisi Ucraina

Inviato da Marco Berton il Lun, 03/03/2014 - 07:59
La crisi in Ucraina premia gli asset considerati più difensivi. E tra questi da segnalare l'oro, da sempre considerato il bene rifugio per eccellenza degli investitori internazionali che questa mattina scambia sui circuiti internazionali a quota 1377 dollari all'oncia, oltre un punto percentuale sopra le valutazioni di venerdì scorso. Preoccupa in particolare l'escalation della crisi in Ucraina che spinge gli investitori internazionali verso un approccio prudente sul mercato.
COMMENTA LA NOTIZIA