1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro in calo post esito elezioni midterm, ma tendenza principale sembra ancora positiva (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

All’indomani dell’esito atteso delle elezioni di Midterm negli Stati Uniti, con i Democratici che hanno riconquistato la Camera e i Repubblicani di Trump hanno tenuto al Senato (con un Congresso di fatto diviso), i mercati azionari si mostrano positivi e il dollaro si rafforza.
“Il sentimento risk-on che ha spinto le azioni asiatiche sino al loro livello più alto in quasi un mese, è accompagnato da un rimbalzo del dollaro – afferma Carlo Alberto De Casa, capo analista di ActivTrades – Questo scenario ha fatto scendere leggermente l’oro ma la tendenza principale sembra ancora positiva per il lingotto e questo potrebbe cambiare solo se i prezzi scendessero al di sotto dei 1.210 dollari”. “In caso contrario a medio termine ci sono ancora buone probabilità di vedere ulteriori rimbalzi, prima a 1.242 e poi a 1.265 dollari”, indica l’esperto. In questo momento le quotazioni del metallo prezioso mostrano un leggero calo dello 0,23% a quota 1.223,20 dollari l’oncia.