Oro guardingo in attesa della fine del QE3 della Fed, prezzi ai minimi dal 10 ottobre

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 29/10/2014 - 17:38
Seduta senza verve per l'oro le cui quotazioni sono scese oggi fino ai minimi a oltre due settimane a quota 1.220,8 dollari l'oncia. Stasera il Fomc, braccio operativo di politica monetaria della Federal Reserve, dovrebbe porre fine al piano di acquisti di bond, il cosiddetto QE3, sceso lo scorso mese a soli 15 miliardi di dollari. L'Istituto guidato da Janet Yellen dovrebbe comunque mantenere toni accomodanti con il livello dei tassi visto al minimo storico più a lungo di quanto si prospettava lo scorso mese.
Le quotazioni dell'oro erano risalite con decisione dai minimi annui a 1.183 dollari dopo che la Fed aveva rimarcato il rischio che la debolezza economica fuori dagli Stati Uniti intacchi anche la congiuntura statunitense, allontanando quindi la prospettiva della prima stretta monetaria.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA