Oro e greggio spinti al rialzo dalle tensioni geopolitiche

Inviato da Luca Fiore il Mer, 16/02/2011 - 18:33
Oro e greggio approfittano delle tensioni geopolitiche in Medio-Oriente. I future sul greggio quotato a New York in questo momento mettono a segno un rialzo dell'1,4% a 85,5 dollari il barile, mentre il metallo prezioso sale di oltre mezzo punto percentuale a 1.381 dollari l'oncia. A scatenare gli acquisti sulle due materie prime la notizia che due navi da guerra iraniane sono dirette verso la Siria, alleato di Teheran. Dal ministero degli Esteri israeliano la mossa è stata letta come "l'ennesima provocazione" e gli analisti politici non escludono una risposta da parte di Gerusalemme.
COMMENTA LA NOTIZIA