Oro: gli esperti confermano la view rialzista

Inviato da Luca Fiore il Mar, 13/11/2012 - 12:34
Segno meno per le quotazioni dell'oro. Il rafforzamento del dollaro, il dollar index quota ai massimi da oltre due mesi a 81,21 punti, sta spingendo al ribasso il metallo giallo che al Comex segna un rosso dello 0,3% a 1.726,1 dollari l'oncia. Jamie Sokalsky, chief executive del primo produttore mondiale, Barrick Gold, ha detto di attendersi un incremento dei prezzi in quota 2 mila dollari nel 2013 visto che al calo dell'offerta faranno da contraltare le richieste delle banche centrali e gli acquisti degli investitori cinesi.
Gli esperti della London Bullion Market Association ritengono che entro il settembre 2013 un'oncia d'oro arriverà a costare 1.843 dollari mentre l'argento salirà a 38,4 dollari. Indicazioni rialziste anche per il palladio, stimato a 724,7 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA