1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Oro: balzo per le posizioni nette lunghe, focus su Bce e payrolls

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ottava del metallo giallo inizia all’insegna della debolezza. Prima seduta della settimana all’insegna della debolezza per le quotazioni del bene rifugio per eccellenza che al Comex arretra dello 0,2% a 1.317,3 dollari l’oncia. A meno di eventi improvvisi, i prezzi, saliti del 5,6% nell’ultimo mese, non dovrebbero far registrare variazioni di rilievo fino a giovedì quando si riunirà il board della banca centrale europea e il Dipartimento del lavoro statunitense diffonderà i dati relativi le non-farm payrolls di giugno.

Nella settimana al 27 giugno il metallo giallo detenuto nei caveau degli Etp (Eexchange traded products) ha evidenziato un incremento di 2,6 a 1.715,5 tonnellate (dati Bloomberg). Al 24 giugno invece i dati elaborati dalla Commodity futures trading commission hanno evidenziato un balzo delle posizioni nette lunghe, la differenza tra contratti rialzisti e ribassisti, del 72% a 114,3 mila contratti, l’incremento maggiore dal 2007.