1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro: avvio d’ottava all’insegna della debolezza, salgono le posizioni nette lunghe

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con un inizio di ottava con il segno meno salgono a quattro le sedute negative per il metallo giallo, attualmente in calo dello 0,9% a 1.211,2 dollari l’oncia. Nonostante una seconda parte all’insegna della debolezza, la scorsa settimana i prezzi del bene rifugio per eccellenza hanno evidenziato un incremento del 3% alla luce della debolezza emersa dalla lettura dei dati macro di Cina e Giappone e delle tensioni innescate dalla situazione politica in Grecia.

Secondo i numeri diffusi da Barclays, dopo 4 mesi di deflussi dicembre è iniziato con afflussi per il comparto degli Etc (Exchange traded product) per 6 tonnellate. I dati della statunitense Cftc (U.S. Commodity futures trading commission) relativi la settimana al 9 dicembre hanno evidenziato che le posizioni nette lunghe sul metallo giallo (differenza tra contratti rialzisti e ribassisti) sono cresciute di 25,5 mila lotti.