1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro ancora debole, pesa prospettiva rialzo tassi US

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prosegue la debolezza del prezzo dell’oro che scambia questa mattina in area 1170 dollari all’oncia, in linea con le quotazioni della vigilia. Il metallo prezioso è stata una delle peggiori asset class cedendo nel mese di novembre oltre 8 punti percentuali. Si rincorrono i giudizi negativi sul metallo giallo da parte di molti analisti che, oltre alla forza del dollaro, citano come effetto negativo le sempre più probabili strette monetarie che andranno a impattare sui prezzi delle commodity. Oltre all’oramai atteso rialzo di 25 bp nel corso della riunione di metà dicembre, gli esperti scommettono ora su almeno altre due strette da parte della Fed nel 2017 che, favorite dalla forza dell’economia americana, potrebbero portare ulteriore pressione sul bene rifugio per eccellenza.