1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro ai minimi a un mese, Goldman non esclude discesa sotto soglia dei 1.000 $

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora una seduta difficile per l’oro in attesa dei responsi che arriveranno settimana prossima dalla Federal Reserve, con il mercato che si attende l’avvio del tapering. Il prezzo spot del metallo giallo è sceso oggi fino a 1.305,62 dollari l’oncia, sui minimi a oltre un mese. Da inizio anno il saldo negativo è di oltre il 22%. Oggi pesa anche l’intervista a Bloomberg Television del responsabile della ricerca sulle commodity di Goldman Sachs, Jeffrey Currie, che vede la ripresa del declino dell’oro nel corso del prossimo anno mentre nel breve le quotazioni dovrebbero essere sostenute dalla questione siriana e dalla discussione sul tetto del debito Usa. Goldman Sachs per il 2014 è indicato un target a quota 1.050 dollari per l’oro, ma Currie ha rimarcato come “chiaramente il prezzo potrà anche scendere sotto la soglia dei 1.00 dollari”. Quota che non viene violata al ribasso dall’ottobre del 2009.