A L'Oreal si chiude l'era OJ, da oggi al timone c'è Aegon

Inviato da Redazione il Mer, 26/04/2006 - 08:41
Difficile pensare che adesso sir Lindsay Owen-Jones, a solo 59 anni, possa sul serio incrociare le braccia e seguire la sua L'Oreal da lontano,. Certo non correrà il rischio di annoiarsi tra le sue uscite in barca a vela e le sue altre molte passioni, tra cui le auto sportive. Il gallese OJ ha passato il timone di comando a Jean-Paul Aegon che prenderà ufficialmente oggi i gradi di numero uno dell'Oreal, società leader mondiale del lusso che dal lontano 1988 era sotto la guida di Owen-Jones. Sotto la guida di Owen-Jones, l'Oreal è passata da un fatturato di 3,7 a 14,5 miliardi di euro. L'utile netto è balzato da 188 milioni a 1,6 miliardi, e il numero dei dipendenti è salito da 27.500 a 52.400. La successione era stata già annunciata lo scorso anno, con Owen-Jones, che rimarrà nel gruppo come presidente del consiglio di amministrazione. Aegon è stato negli anni scorsi il responsabile dell'Oreal negli Usa e vuole accelerare lo sviluppo del gruppo francese puntando su crescita per vie esterne e sfruttando nuovi mercati, come prodotti per gli uomini e per i senior.
COMMENTA LA NOTIZIA