Oracle perde il 4% dopo deludenti vendite nuove licenze software

Inviato da Redazione il Mar, 19/12/2006 - 16:28
Il titolo Oracle ripiega del 4,08% a quota 17,18 dollari. La software house americana ha deluso il mercato con le vendite di nuove licenze, salite del 14% rispetto al range del 15-20% stimato dalla società. In particolare le vendite di nuove licenze di sofware applicativi sono cresciute del 28% contro un incremento del 40% atteso dal mercato e le nuove licenze di database, in crescita del 9%, mostrano un rallentamento rispetto al trimestre precedente. Oracle ha chiuso il secondo trimestre registrando un utile salito del 21% a 967 milioni di dollari, o 18 cents per azione, rispetto ai 798 milioni, o 15 centesimi, riportati nel corrispondente periodo dello scorso anno. Escluse le poste straordinarie, Oracle ha ottenuto un utile per azione di 22 cents in linea con le attese degli analisti. I ricavi sono cresciuti del 26% raggiungendo la quota di 4,2 miliardi di dollari contro i 4,16 miliardi del consensus. Per il trimestre in corso Oracle, ha detto di attendersi una crescita delle vendite e delle nuove licenze software, rispettivamente del 22-24% e del 16-22%.
COMMENTA LA NOTIZIA