1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Operazione AdR pesa sul debito di Gemina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’acquisto della maggioranza assoluta di Aeroporti di Roma pesa sulla situazione debitoria di Gemina. L’indebitamento consolidato del gruppo che fa capo alla famiglia Romiti è infatti salito a circa 1,8 miliardi di euro tenendo conto del riassetto a Fiumicino annunciato lo scorso 15 settembre. A termine dell’operazione l’holding guidata da Pier Giorgio Romiti salirà al 100% di Leonardo, società che detiene il 51,15% di Adr, il restante 44,74% del capitale rimarrà in mano all’australiana Macquarie che è però tagliata fuori dai giochi per il controllo. Intanto ieri Save, la società che gestisce l’Aeroporto Marco Polo di Venezia, ha reso noto di detenere una partecipazione pari al 2,03% nel capitale di Gemina. L’acquisizione di tale quota è avvenuta sul mercato nel corso degli ultimi 2 mesi con investimento complessivo di 12,9 milioni di euro. “La partecipazione in Gemina – afferma il Presidente di Save Enrico Marchi – rappresenta una interessante possibilità di investimento sul mercato aeroportuale italiano, essendo Gemina azionista di controllo di Aeroporti di Roma”.