Opel: Magna in pole position, per Fiat pesa anche l'alleanza con Chrysler

Inviato da Redazione il Ven, 22/05/2009 - 08:53
Magna in pole position per Opel. Il giorno dopo la presentazione delle proposte, il piano del gruppo canadese sarebbe preferito sia da General Motors, il venditore, che da parte tedesca. Secondo il settimanle Spiegel, General Motors, in un documento interno, indica la propria preferenza per un accordo con la società canadese Magna piuttosto che con Fiat, vista come l'opzione meno favorita tra le tre presentate ieri. Invece secondo il Financial Times Deutschland i canadesi sarebbero preferiti dai Lander tedeschi interessati. A giocare a favore di Magna, secondo il documento interno di Gm, ci sarebbero il know-how tecnologico di cui dispone il gruppo canadese e la prospettiva di un maggiore sfruttamento degli impianti di Opel come assemblatori di auto per altre case automobilistiche. Contro Fiat peserebbe invece l'alleanza con Chrysler. La cessione di Opel consentirebbe a Fiat-Chrysler di avere accesso alle tecnologie di Gm Europe favorendo così un concorrente domestico di Gm come Chrysler.
COMMENTA LA NOTIZIA