Opel, il Governo tedesco vuole una decisione in tempi stretti

Inviato da Redazione il Lun, 24/08/2009 - 08:06
Il Governo tedesco non ha mandato giù la decisione a sorpresa di General Motors di rinviare la scelta dell'acquirente a cui cedere la casa automobilistica teutonica. E visto che la maggiortanza di Gm è nelle mani dell'amministrazione americana è partita l'offensiva diplomatica con il ministro degli Esteri tedesco, Frank Walter Steinmeier, che ha deciso di contattare la sua collega Hillary Clinton per ribadire la posizione della Germania: occorre prendere una decisione in tempi stretti e bisogna farlo puntando sul consorzio del fornitore austo-canadese Magna e della banca russa Sberbank, unico pretendente in corsa con la belga Rhj International. La Clinton ha comunicato che riporterà la questione all'interno dell'amministrazione Usa.
COMMENTA LA NOTIZIA