1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Opec vende petrolio sotto i 40 dollari al barile, prima volta dal 2009

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il prezzo medio del petrolio venduto dall’Opec è sceso, per la prima volta dal 2009, al di sotto dei 40 dollari al barile. Il dato si riferisce al prezzo giornaliero dell'”Opec basket price”, benchmark che racchiude Algeria, Angola, Ecuador, Iran, Iraq, Kuwait, Libia, Nigeria, Qatar, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Venezuela, che venerdì si è attestato a 39,21 dollari.

Nonostante il calo dei prezzi e l’eccesso di offerta, l’organismo che racchiude i Paesi maggiori produttori di petrolio non sembra intenzionato a tagliare la produzione, anche se secondo il calcolo effettuato dall’Energy International Agency (EIA), l’Opec perderà quest’anno 450 miliardi di dollari di ricavi.

L'”Opec basket price” viaggia normalmente al di sotto del prezzo riflesso dai future sul Brent o il Wti, che perdono rispettivamente il 2,42% a 43,40$ e l’1,08% a 40,48$.