Opa Roncadin, Arena tenta una proxy solicitation

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ alle viste una battaglia all’americana per la conquista di Roncadin. L’azionista di maggioranza Arena Holding (che detiene il 23% del capitale) punta al controllo e ha lanciato settimana scorsa un’opa sul 60% di Roncadin attraverso Cibus. L’intenzione è quella di imitare le grandi corporation Usa tentando una “proxy solicitation”, ossia una sollecitazione delle deleghe di voto. In pratica sarà chiesto agli azionisti di minoranza la delega per votare all’assemblea convocata da Arena per il 28 giugno in merito al rinnovo del cda.