1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Omnia Network porta i call center a Piazza Affari, ok di Borsa alla quotazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si avvicina l’ora dell’approdo a Piazza Affari di Omnia Network. Borsa Italiana ha infatti disposto l’ammissione alle negoziazioni nel Mercato Telematico Azionario (MTA) delle azioni ordinarie Omnia Network. Sponsor della società controllata da Omnia Service sono Banca Imi (global coordinator) e Intermonte. Il gruppo presieduto da Piervittorio Rossi è uno dei principali operatori italiani nel comparto della progettazione, realizzazione e gestione di servizi in outsourcing alle imprese, tra cui spicca la fornitura di servizi di call center. Si tratterà pertanto della prima società che gestisce attività di call center a quotarsi a Milano dopo che società attive nello stesso business sono già presenti a Wall Street ma anche nella vicina Francia. Omnia punta a quotarsi sullo Star con un flottante nell’ordine del 35% attraverso un’Opvs, ossia con azioni rivenienti in parte da aumento di capitale e in parte da cessione di azioni da parte degli azionisti.