1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Oil&Gas: Petroliferi in calo su flessione petrolio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wti accelera al ribasso e cede 1,2% a 58,24 dollari. Il Brent è a 63,77 dollari (-0,14%).

Il movimento dei futures sull’oro nero amplificano le perdite sui titoli del settore. Eni, che in mattinata era leggermente positiva, ora segna -0,7% a 13,72 euro. Saipem flette del 2,16% a 3,35 euro e Tenaris perde il 2,25%.

Le performance del grezzo probabilmente risentono del dato Baker Hughes che ha registrato impianti di trivellazione in crescita in Nord America di 15 unità, di cui 8 in Usa e 7 in Canada.

Nel dettaglio l’incremento in Usa è stato guidato dalle trivellazioni on-shore (+7), oil (+9) e orizzontali (+10). Crescono dunque proprio le attività dei produttori shale, elemento che fa pensare ad un possibile incremento della produzione e stock di petrolio nel prossimo futuro.

Ricordiamo infine che il giorno 30 vi sarà il meeting Opec, importante market mover per il settore ed è normale vedere prese di profitto o movimenti frutto della rotazione di portafoglio in questa fase di attesa del mercato.