1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Oggi si chiude la votazione dei creditori al concordato Parmalat

QUOTAZIONI Parmalat
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Terminerà oggi la votazione dei creditori alla proposta di concordato Parmalat, che prevede lo scambio tra debito e azioni anche se per avere i risultati bisognerà aspettare l’esame del Tribunale di Parma equindi la metà di settembre. L’esito è però scontato visti i maggiori svantaggi delle alternative e la regola del silenzio-assenso che trasforma in voto positivo anche il non voto. L’afflusso alle urne sarà tuttavia importante in quanto una delle condizioni per la quotazione, prevista per ottobre, della nuova Parmalat a Piazza Affari è la ricostituzione di un flottante minimo del 25% e chi si presenterà al voto renderà più agevole il compito a chi dovrà distribuire materialmente le azioni. Rischiosa qualsiasi scommessa su quale potrà essere l’azionariato della società. sulla base dei crediti vantati originariamente la maggioranza (58,7%) dovrebbe essere in mano agli ex obbligazionisti, mentre alle banche italiane farebbe capo il 17,4%, alle estere il 9,7%, ai fornitori il 7,6% e così via. Ma in questi mesi la caccia alle obbligazioni potrebbe aver modificato sotanzialemente questo quadro.