1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Oggi raccomandazioni Ue a Italia. Temi caldi: riforma Fornero, crediti deteriorati, lavoro e welfare

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Attesa per le raccomandazioni che arriveranno nella giornata di oggi dalla Commissione Europea a tutti i 27 paesi Ue, inclusa l’Italia.

Ieri qualche anticipazione è arrivata dal numero due, Valdis Dombrovskis, che ha identificato i temi caldi per l’Italia nei rischi legati all’intenzione del governo M5S-Lega di modificare la riforma Fornero, nei crediti deteriorati delle banche italiane e nella necessità di politiche più efficienti su lavoro e welfare.

“In linea di principio, la Commissione europea non interferisce nelle politiche nazionali: tuttavia riteniamo molto importante che il nuovo governo italiano mantenga la sua strada e persegua una politica di bilancio responsabile”, ha detto Dombrovskis, in un’intervista al quotidiano tedesco Handelsblatt. “L’Italia ha il secondo debito pubblico più alto della zona euro dopo la Grecia”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Commessa per AW109 GrandNew

Leonardo debutta nel mercato elicotteristico irlandese

Leonardo si aggiudica un nuovo affare questa volta in Irlanda. La società guidata da Alessandro Profumo e il distributore ufficiale dei suoi elicotteri civili nel Regno Unito e in Irlanda, …

Documento per summit Argentina

Fmi, G20: “Italia eviti stimoli di bilancio pro-ciclici”

Da evitare gli stimoli di bilancio pro-ciclici per paesi come l’Italia dove la posizione è vulnerabile alla perdita di fiducia del mercato. Così scrive il documento preparato dal Fondo monetario …

Riservato a investitori istituzionali

Banco Bpm lancia nuovo covered bond

Banco Bpm ha lanciato un nuovo covered bond riservato a investitori istituzionali e qualificati e una volta emesso verrà quotato alla borsa del Lussemburgo. Il bond ha come sottostante un …

Report dell'agenzia di rating

Moody’s: con Iliad in Italia la più colpita Wind Tre

L’ingresso di Iliad nel mercato italiano ridurrà i ricavi da servizi dei tre operatori presenti, Wind Tre, Telecom Italia e Vodafone. Il calo sarà nel dettaglio del 4-6% solo nel …