1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Oggi è il Cyber Monday: vendite online attese sopra quota 1,5 mld

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Passato il Black Friday, è la volta del Cyber Monday. Dopo il “venerdì nero” che ha dato il la allo shopping natalizio, oggi negli Stati Uniti è il giorno dedicato agli acquisti online. Si tratta di un evento creato ad hoc nel 2005 dall’associazione dei negozianti, la National Retail Federation, e negli ultimi cinque anni le spese totali durante il Cyber Monday sono più che raddoppiate. 

Vendite attese sopra quota 1,5 miliardi di dollari
Secondo le stime della società di ricerca comScore, le vendite nel Cyber Monday ’12 dovrebbero far registrare un incremento di circa il 20% rispetto al record di 1,25 miliardi messo a segno l’anno scorso.

“Stando all’andamento delle vendite registrato negli ultimi tre anni, oggi dovremmo registrare il picco delle vendite online che potrebbero salire a 1,5 miliardi di dollari, o anche sopra questo livello“, ha detto Gian Fulgoni, Presidente di comScore. “Il +26% annuo -continua Fulgoni- registrato dagli acquisti online durante il Black Friday […] ci porta a credere che sia in atto un fenomeno di marketing multi-canale”.

“Il commercio elettronico negli Stati Uniti nel 2012 crescerà del 17% annuo arrivando a superare, nel quarto trimestre 2012, il 10% del totale delle vendite al dettaglio”, ha detto Andrew Lipsman, Vice presidente di ComScore.

Focus sul comparto retail
Quella che è ormai diventata un’abitudine consolidata del Black Friday, anticipare l’apertura per smaltire le code (Wal-Mart resta addirittura aperta nel giorno del Ringraziamento e anticipa l’inizio dei saldi alle 20 del giovedì), si sta facendo strada anche su internet visto che retailers come Kohl’s (-0,1%), Macy’s (-2%) e J.C. Penney (parità) hanno fatto partire gli sconti già dalla serata di domenica.

In una Wall Street che ha da poco aperto i battenti, il Dow e lo S&P attualemente quotano in rosso di mezzo punto percentuale mentre il Nasdaq cede lo 0,1%, riflettori quindi puntati sui colossi dell’online come eBay (+1,5%), Overstock.com (+0,7%) e Amazon.com (-0,5%).  Attenzione anche al canale web dei più tradizionali Wal-Mart (-0,5%), Best Buy (+0,8%), Target (-1,4%) e Apple (+1,4%) che tendono ad applicare ulteriori sconti sull’invenduto del Black Friday.