Oggi CdM su Salva-Roma. Fmi approva Renzi, riforma chiave è il lavoro

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 28/02/2014 - 09:57

Il premier Matteo Renzi è atteso oggi alla prova del suo primo Consiglio dei Ministri operativo, convocato per questa mattina alle 10,30 a Palazzo Chigi. La riunione oggi dovrà approvare il decreto Salva-Roma,  oltre a discutere sulla tassazione degli immobili e procedere alla nomina dei sottosegretari.

Pollice alzato intanto dal Fondo monetario internazionale alle riforme messe sul tavolo dal nuovo governo targato Renzi. L'Fmi giudica positivamente la riduzione delle tasse sul lavoro, come anche la nomina di Pier Carlo Padoan al ministero dell'Economia. "Abbiamo ascoltato attentamente quanto affermato dal premier Matteo Renzi e diamo il benvenuto ad alcune delle misure che ha toccato nel suo intervento in Parlamento", ha detto il portavoce dell'Fmi, Gerry Rice.

Molte delle misure economiche citate da Renzi "si inseriscono nelle riforme economiche e strutturali proposte nelle discussioni con il Fondo monetario internazionale negli ultimi anni", spiega Rice. In particolare, la riforma del mercato del lavoro "è una riforma chiave per l'Italia, perché l'elevata disoccupazione è un problema pressante" e "le riforme del mercato del lavoro sono la chiave di volta, soprattutto la flessibilità dei contratti". Ora l'istituto guidato da Christine Lagarde si aspetta però "altri dettagli sulle sue proposte". Sul neo ministro dell'Economia Padoan, Rice spiega che "era molto rispettato quando è stato membro del board del Fondo Monetario Internazionale".

COMMENTA LA NOTIZIA