1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Ocse: prospettive crescita Paesi G7 migliorate, ripresa comincia a sostenersi da sola -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel primo semestre del 2011 l’Ocse si attende una crescita media dei Paesi del G7 ex-Japan del 3% annuo. Per gli Stati Uniti è attesa una crescita annualizzata del 3,1% nel primo trimestre 2011 (in linea con il dato del quarto trimestre 2010) e del 3,4% nel secondo trimestre. Crescita sostenuta anche per la Germania (+3,7% nel I trim. e +2,3% nel II trim.), la Francia (+3,4% nel I trim. e +2,8% nel II trim.) e la Gran Bretagna (+3% nel I trim. e +1% nel II trim.). Per quanto riguarda l’Italia la crescita è vista pari all’1,1% nel primo trimestre e dell’1,3% nel secondo trimestre.
La disoccupazione rimane un problema, rimarca l’Ocse, poiché risulta ancora circa il 2% sopra i livelli pre-crisi per i Paesi dell’area. Per quanto concerne invece l’inflazione, le aspettative di rialzo dei prezzi sono cresciute nell’ultimo periodo a causa soprattutto del rincaro dei prezzi delle materie prime, ma l’inflazione di fondo rimane ancora bassa riflettendo l’eccesso di capacità che rimane nel mercato del lavoro e in quello dei prodotti. Infine, in riferimento all’instabilità in Medio Oriente e Nord Africa, ulteriori aumenti dei prezzi del petrolio potrebbero agire da freno sull’attività economica nel breve termine.