1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Ocse: i prodotti energetici spingono l’inflazione a settembre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha annunciato che l’inflazione nei Paesi membri a settembre ha registrato un incremento del 2,2%, dal 2,1% della precedente rilevazione. L’incremento è attribuibile alla crescita dei prezzi dei prodotti energetici, saliti del 5,1%. Il dato “core”, calcolato al netto di alimentari ed energetici, è passato dal +1,7 al +1,6%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Mercato immobiliare sottotono

USA: indice Nahb sotto le attese a luglio

Il mercato immobiliare americano mostra segni di cedimento con l’indice Nahb (National Association of Home Builders) che a luglio si quota a 68 punti, inferiore al consensus pari a 69 …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo chiude in rialzo: +0,44% per il Nikkei

La Borsa di Tokyo, tornata oggi alle contrattazioni dopo la chiusura di ieri per festività, archivia la seduta in rialzo. A Tokyo, l’indice Nikkei ha fermato le lancette a quota …

dati macroeconomici

USA: scorte aziendali oltre le attese a maggio

In crescita in linea con le attese le scorte aziendali in Usa a maggio. Secondo quanto rende noto il Dipartimento del Commercio americano il dato registra un rialzo dello 0,4% …