1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Ocse e Bce certificano la recessione, adesso il mercato aspetta il G-20

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ un summit diverso, impegnativo e più pericoloso di tanti altri, quello del G-20 che si apre questa sera con una cena alla Casa Bianca. Invitati da George W. Bush, i leader dei 20 paesi che rappresentano il 90 per cento dell’economia mondiale discuteranno fino a domani sulla tempesta finanziaria e sulle soluzioni per il futuro. “Occorre riformare i meccanismi di regolamentazione dei mercati che sono molto antiquati sia negli Stati Uniti che altrove”, ha detto Bush in un discorso ieri a New York in cui ha difeso il capitalismo americano dall’accusa di aver provocato da solo la crisi e ha invitato il mondo a non tradire il liberismo economico. IL vertice del G20 si svolge in un momento cruciale: proprio ieri l’Ocse ha confermato che le economie dei paesi sviluppati sono tutte in recessione e continueranno ad esserlo anche l’anno prossimo.