Occupati Us: Capitalia, dati molto positivi, Fed non cambiera' politica

Inviato da Redazione il Ven, 05/11/2004 - 16:26
"E' stato un rapporto decisamente positivo quello sull'occupazione statunitense di ottobre" ha commentato l'economista di Capitalia Alessandra Balbo dopo la diffusione dei numeri. "Gli occupati non agricoli sono infatti aumentati di quasi il doppio rispetto all'atteso (il consensus era per +175.000 unità, ndr) e revisioni sostanziali al rialzo hanno interessato anche i mesi di settembre ed agosto, per un totale di oltre 100.000 occupati aggiuntivi. Scendendo ai singoli settori, i servizi continuano ad essere il comparto con il maggiore aumento degli occupati: +272.000 ad ottobre ed una revisione al rialzo di oltre 90.000 occupati tra agosto e settembre. Permane la debolezza del settore manifatturiero, dove la riduzione dei livelli occupazionali è proseguita per il secondo mese consecutivo seppur a livelli contenuti (-5.000 unità). Da segnalare inoltre la forza ad ottobre del settore costruzioni (+71.000 unità) probabilmente in relazione all'attività di ricostruzione post uragani. Anche l'indagine relativa alle famiglie conferma la ripresa dell'occupazione (+298.000 unità) e l'aumento della forza lavoro (+367.000 unità), con il tasso di
disoccupazione sostanzialmente stabile sui livelli degli ultimi mesi. Sul fronte della politica monetaria il dato di oggi alimenta l'ipotesi che la Federal reserve continui con la solita politica di piccoli rialzi nei prossimi mesi".
COMMENTA LA NOTIZIA