1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Obbligazioni: Credit Suisse, aiuto Bce necessario nell’attuale fragilità di mercato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’intervento della Bce volto a mantenere stabili i rendimenti dei titoli di stato italiani è importantissimo in questo quadro di mercato fragile. È quanto emerge dalla research monthly per l’Italia di Credit Suisse, che conferma un giudizio creditizio fondamentale stabile “poiché
prevede che la dinamica del debito italiano si stabilizzi nei prossimi due anni, prima di ridursi gradualmente in seguito”. Tra i punti di forza sul piano creditizio figurano, segnala Michael Kruse, esperto della banca svizzera, “la ricchezza delle famiglie, un mercato residenziale stabile e un settore bancario dotato di una sufficiente capitalizzazione”. Da Credit Suisse rilevano tuttavia anche la vulnerabilità dell’Italia rispetto alle condizioni della liquidità globale e livelli di rendimenti più elevati su base persistente. “Mancati interventi della Bce (e successivamente dell’EFSF) volti ad affermare una sufficiente credibilità quale acquirente o prestatore di ultima istanza o uno slittamento prolungato sul fronte fiscale – si legge nella nota – ci spingerebbero a modificare il nostro giudizio fondamentale a negativo”.