1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Obama crea la task force per l’auto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’amministrazione Obama ridisegna i tratti del mondo dell’auto americana. Il team del presidente americano ha deciso che verrà creata una task force, il cui compito principale sarà quello di provvedere alla supervisione della ristrutturazione dell’industria automobilistica. A guidare la task force saranno il segretario al Tesoro, Timothy Geithner, e il consigliere economico di Obama, Lawrence Summers. Martedì le case automobilistiche statunitensi dovranno presentare i loro piani di riduzione dei costi e di svolta verso la produzione di auto meno inquinanti determinanti per la concessione di ulteriori aiuti di Stato.


Intanto nel week-end si è registrata la sostanziale apertura della speaker del Congresso statunitense, Nancy Pelosi, nei confronti dell’acquisto da parte di Fiat di una quota nel gruppo Chrysler. Pelosi ha tuttavia espresso forti obiezioni sulla richiesta di ulteriori aiuti da parte della casa automobilistica dato che l’azienda fa capo a Cerberus “una società finanziaria privata che oggi chiede di essere salvata dopo aver fatto l’investimento sbagliato”. Chrysler ha avuto un anticipo di 4 miliardi di dollari su un pacchetto di 7 miliardi e per poter sopravvivere ha bisogno degli altri tre miliardi di dollari.

A fine gennaio Fiat e Chrysler avevano annunciato la firma di una lettera d’intenti non vincolante per la creazione di un’alleanza strategica globale; il contratto vero e proprio dovrebbe essere siglato ad aprile, dopo che l’azienda Usa avrà ottenuto dal Tesoro Usa l’approvazione del suo piano di risanamento.