1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Obama chiede il conto della crisi a Jp Morgan

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il procuratore generale di New York Eric Schneiderman ha aperto un fascicolo per appurare le responsabilità nella crisi economica di Jp Morgan, la banca che nel 2008 aveva rilevato Bear Stearns (il primo istituto a entrare in crisi per i mutui subprime) un’attimo prima del fallimento. Il provvedimento, frutto del lavoro della task force voluta dal presidente Barack Obama, sarebbe legato a un’inchiesta sulla banca acquisita risalente a quando ancora operava come entità indipendente e relativa alla vendita di titoli legati ai mutui.