1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

O’Neill (Merrill Lynch): per la Cina sarà un soft landing, atteso +8,6% del pil nel 2012

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Niente hard landing per l’economia cinese. “Riteniamo probabile un’espansione dell’economia cinese dell’8,6% quest’anno e con la riduzione dell’inflazione la politica di Pechino si concentrerà nuovamente sulla crescita”, ha dichiarato Bill O’Neill, chief investment officer di Merrill Lynch Wealth Management EMEA, nel corso della conferenza “The Year Ahead 2012” tenuta a Milano dalla banca d’affari Usa per presentare la propria prospettiva degli investimenti per quest’anno. “Cambio di approccio che però potrebbe rivelarsi insufficiente a scongiurare un sensibile rallentamento delle spese per investimenti – ha aggiunto O’Neill – in particolare dovuta al rischio di un indebolimento dell’attività relativa ai beni immobiliari residenziali.
Relativamente agli altri principali Paesi emergenti, il Cio di Merrill Lynch Wealth Management EMEA ritiene che la crescita si manterrà sostenuta con in particolare India e Russia che dovrebbero confermare la brillante crescita del 2011, che nell’anno complessivamente dovrebbe essersi attestata rispettivamente al 7,5% e al 4%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ECONOMIA

Germania: inflazione accelera a sorpresa a giugno

L’inflazione della Germania accelera nel mese di giugno. Secondo i dati preliminari diffusi oggi, l’indice annuale dei prezzi al consumo segna in Germania un progresso dell’1,6% dall’1,5 precedente. Le attese era invece per una decelerazione a +1,3%….

ACCORDO

Cerved: estesa la partnership industriale con BHW Bausparkasse

BHW Bausparkasse AG, succursale Italiana dell’omonimo gruppo bancario tedesco (parte del Gruppo Deutsche Postbank) e Cerved Credit Management Group, controllata indiretta di Cerved Information Solutions, hanno finalizzato un accordo per estendere la …

IPO

Carrefour prepara quotazione delle sue attività in Brasile

La catena di supermercati francese Carrefour ha depositato il prospetto preliminare in vista dell’introduzione in Borsa della sua controllata brasiliana Atacadão SA (Grupo Carrefour Brasil) in una operazione che gli permetterà di raccogliere tra i 4,…