1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Nzd/Usd – vulnerabile sotto il supporto 0,8085

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Commento relativo il cambio tra il dollaro neozelandese e quello statunitense a cura di Mig Capital.

Il cambio Nzd/Usd è stata scambiato per molti mesi all’interno di un canale rialzista. Come accennato nel nostro commento precedente su Aud/Nzd, siamo del parere che le aspettative di aumento del tasso di riferimento da parte della RBNZ siano esagerate e che il Kiwi potrebbe essere vulnerabile se queste aspettative non dovessero essere confermate.

Detto questo, si potrebbe pensare di aprire posizioni ribassiste sul cambio Nzd/Usd se dovesse verificarsi la rottura del livello 0,8085 (minimo del 29 novembre), in quanto il breakout violerebbe l’impostazione rialzista che è in corso dal minimo di giugno in area 0,7684.

Se questo scenario venisse confermato il prossimo target si trova in area 0,7765. Il secondo target sarebbe molto più ambizioso, con possibili estensioni fino a 0,70. Questa strategia può essere attivata semplicemente con un ordine di ingresso “stop” sotto 0,8085, con stop loss sopra 0,8415 oppure 0,8544, rispettivamente massimi di giugno e ottobre.

Sopra 0,8085 manterremo invece la struttura del canale rialzista.