1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Nuovo record per il debito pubblico: a marzo sale a 2.034,7 miliardi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il debito pubblico italiano segna un nuovo record dopo la sosta del mese scorso. Dai dati pubblicati da Banca d’Italia nel Supplemento al Bollettino Statistico di Finanza pubblica, fabbisogno e debito è emerso che a marzo il debito pubblico si è attestato a 2.034,725 miliardi di euro, registrando un nuovo record storico dopo i 2.022,7 miliardi toccati a gennaio. A febbraio era invece sceso a 2.017,6 miliardi di euro mentre a fine 2012 il debito pubblico tricolore si era attestato a 1.988,36 miliardi di euro.

L’aumento, spiega Via Nazionale, riflette principalmente il fabbisogno del mese di marzo a 21,8 miliardi, inferiore di 3,8 rispetto a quello dello stesso mese dell’anno precedente. Tale fabbisogno, elevato per fattori stagionali, è parzialmente controbilanciato dalla diminuzione di 3,8 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro pari a 45,9 miliardi di euro. Il debito delle amministrazioni centrali rispetto a febbraio è aumentato di 16,9 miliardi, quello delle amministrazioni locali di 0,2 miliardi mentre quello degli enti di previdenza è rimasto sostanzialmente invariato.

Le entrate tributarie nel primo trimestre del 2013 sono state pari a 83,829 miliardi di euro, in leggero rialzo (+0,79%) rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Nel solo mese di marzo gli incassi sono risultati pari a 26,043 miliardi, in flessione dello 0,7% rispetto ai 26,237 miliardi di dodici mesi fa.